Spettacolare quarta tappa del Giro della Sicilia, in giro per il Parco delle Madonie passando fra i borghi nominati fra i più belli d’Italia.

Dopo la prima parte lungo la costa di Finale si comincia a salire verso Castelbuono e quindi il tratto cronometrato che finisce a Geraci Siculo.

Giro della Sicilia - Ciclismo

14 km di crono per terminare nelle stradine in pavè di Geraci acclamati da una folla festante.

Giro della Sicilia - Ciclismo

Quando inizia il tratto cronometrato ci si scorda del cicloturismo e ci si da battaglia apertamente e quando la strada sale è di nuovo Busacca della ASD Grappolo D’Oro ad avere la meglio, questa volta su Johansson e Alfonso, solo al quinto posto lo svizzero Girardi sopravanzato da Von Geurts. Tra le donne è invece Monica Tardo a primeggiare su Ilse Pfeifer e Loredana Pangaro.

Giro della Sicilia - Ciclismo

Festa quindi a Geraci, con ricco ristoro offerto dal Comune. Si riparte perciò per affrontare il resto della tappa che, seppur senza ulteriori crono, presenta un dislivello di oltre 2800 metri. Si attraversano le Petralie, Castellana Sicula e Polizzi dove l’amministrazione comunale offre un ulteriore ristoro con pani cunzato e sfince, quindi per i bellissimi borghi di Colessano, Isnello e Castelbuono.

Giro della Sicilia - Ciclismo Giro della Sicilia - Ciclismo Giro della Sicilia - Ciclismo Giro della Sicilia - Ciclismo

Qui il pasta party offerto dal Comune in collaborazione con l’Antico Baglio e tanti graditi assaggi del famoso panettone artigianale offerto dalla ditta Fiasconaro.

Giro della Sicilia - Ciclismo Giro della Sicilia - Ciclismo

Stanchi, ma felici, si scende nuovamente dalle montagne al mare per tornare al Pollina Resort.

Giro della Sicilia - Ciclismo

La classifica generale vede sempre in testa Busacca e Pfeifer nel lungo, mentre Di Liberto e Pangaro primeggiano nel medio.

Domani ultima frazione con la cronoscalata individuale di Gibilmanna. Qui la classifica generale.

green-ink This entry was posted in. notizie In giro per le Madonie.