Amici ciclisti siciliani a tutti voi mi rivolgo.

Il Giro della Sicilia è un impegno sociale che ha come obiettivo quello di valorizzare la nostra terra.

Io credo che questo evento possa contribuire, nel tempo, a dare lavoro, a creare un effetto moltiplicatore sull’economia, a farci tornare la speranza che in Sicilia ci può essere un futuro ma anche un presente.

Il mio sogno è vedere una Sicilia in cui i ragazzi possano decidere di rimanere senza dovere scappare, in cui ognuno di noi possa andare fiero del territorio in cui vive, in cui si collabora abbandonando la logica dell’individualismo, in cui i turisti possano apprezzare parimenti le bellezze naturali e culturali di cui siamo ricchi ma anche la cultura dell’accoglienza e dell’ospitalità.

Il Giro della Sicilia vuole essere tutto questo. E non è mio, non è della associazione di cui sono Presidente, ma mi piacerebbe che ogni siciliano si sentisse parte integrante del progetto vedendo, per l’appunto, questo come un impegno sociale nei confronti della propria terra.
Ed è per questo che invito tutti i ciclisti siciliani, ed in generale tutti quelli amano la nostra Isola, a collaborare per la buona riuscita del progetto.
Collaborare può significare tante cose: dal supportare la nostra organizzazione che è aperta e lieta di accogliere chiunque abbia voglia di investire il suo tempo, alla semplice partecipazione e promozione dell’evento.

Vi invito il 22 ottobre alle ore 9.00 presso il Pollina Resort – Aeroviaggi. Vi faremo conoscere la struttura alberghiera ed alle 10.00 faremo una parte della prima tappa del Giro della Sicilia, oltre a farvi una bella sorpresa. A conclusione del giro, intorno alle 14, vi offriremo un Pasta Party.

Vi aspetto.
Marco Lampasona

green-ink This entry was posted in. comunicazioni Un’opportunità per la Sicilia.